FALESIE
I nostri consigli sulle falesie della provincia di Varese e Canton Ticino (Pag.2)

PONCIONE DI GANNA

Dall'alpe Tedesco, in 5 minuti, per il sentiero che porta alla vetta del Poncione di Ganna, si raggiungono, sulla destra, delle falesie, alcune recentemente rivisitate, altre no. Attraverso questa parete è possibile arrivare direttamente in vetta. La roccia è buona. La falesia è disposta su due pareti frontali tra loro molto ravvicinate; quella di sinistra ha la spittatura per lo più nuova, mentre quella di destra risulta un pò datata. Proprio per la posizione in cui si trovano risultano molto particolari, e varrebbe la pena visitarla almeno una volta. Per climber esperti e principianti.

Vie: Poche vie di tutti i gradi (per ora non hanno nome)
Giudizio complessivo: Medio - Buono

CASSANO VALCUVIA

Falesia suddivisa in 4 settori, offre vie di diversa difficoltà. La qualità del calcare è discreta. La chiodaura nel complesso è buona anche se un pò lunga e con alcuni spit un pò datati. A nostro avviso il sito è ormai lasciato a se stesso e i gradi segnati delle vie sono inferiori alla reale difficoltà. In alcune vie c'è la possibilità si assicurarsi dall'alto, ma raggiungere le catene è piuttosto difficoltoso e pericoloso. Per climber esperti.

Vie: 18 vie dal grado 4a al 7a divise in 4 settori
Giudizio complessivo: Medio

CAMPO DEI FIORI

La falesia offre una vista superlativa sulle Grigne, Resegone, monte Legnone e alpi valtellinesi. La chiodatura è moderna in alune vie, ma la distanza tra gli spit porta spesso all'utilizzo di supporti quali friends, nut, cordini e staffe. Potenzialmente questa falesia offrirebbe molto, ma andrebbe quasi completamente rivisitata, soprattutto per ridurre l'elevato tasso di rischio attuale.Per climber esperti.
Vie: 40 vie anche più tiri dal grado 3a al 6b+ divise in 10 settori
Giudizio complessivo: Medio

ALTRE FALESIE:

Delle seguenti falesie per adesso troverete solo poco materiale ma ci riserviamo in fututo, non appena ne avremo a disposizione, di aggiungerne il più possibile! Per intanto se volete sapere qualcosa in più o volete mandarci qualche informazione più dettagliata scrivete all'indirizzo passionetrekking@libero.it o andate nella sezione contatti.

SAN MARTINO:
Falesia di ottima roccia, subbivisa in 3 settori. Si trova ad un'altezza di 1000 metri, con esposizione a sud. Dispone di 24 vie dal grado 3a al 7b+.
VALGANNA:
La falesia è una bastionata continua, dove la roccia presenta piccole tacche che richiedono una buona tecnica e una certa potenza delle dita.La qualità del calcare è ottima così come la chiodatura, con alcuni spit un pò alti.Presenta 38 vie dal grado 6a al 7c+.
MONTEALLEGRO - INDUNO OLONA:
Falesia praticmente sconosciuta, ormai in disuso e con poche vie, piuttosto difficili e unte. Malgrado tutto merita una visita per la sua particolarità.
PASSO DEL CUVIGNONE:
La falesia è piuttosto difficile da trovare. Gode di un panorama suggestivo sulla catena del Rosa e sul lago Maggiore. E' ideale per le mezze stagioni e per le giornate invernali non troppo rigide.Presenta monotiri molto brevi di grado dal 5c al 7b. Non richiede un grosso impegno muscolare ma una buonissima tecnica.
CANTON TICINO

PONTE BROLLA (VALLE MAGGIA)

La falesia è su placche gneissiche adagiate e verticali.
Per la sua esposizione a sud è possibile arrampicare per tutto l'anno e per il facile avvicinamento è diventata una meta molto frequentata, specialmente nei giorni festivi.
la spittatura è ottima e le vie sono l'ideale per chi ama l'arrampicata in pura aderenza.
Per chi si avvicina a questo sport per la prima volta, consigliamo la placca di Tegna.
Per climber esperti e principianti.

Vie: 71 vie, anche più tiri, per tutti i gradi, suddivise in 3 settori (Placca di Tegna, Placca di Verscio, Rovine del castelliere)
Giudizio complessivo: Molto buono

ALTRE FALESIE:

Neanche noi abbiamo ancora visitato le seguenti falesie.Per adesso rimangono dei consigli ma ci riserviamo in futuro, non appena avremo provato anche noi, di aggiungere più materiale possibile!
Per intanto se volete sapere qualcosa in più o volete fornire voi una breve descrizione,scrivete all'indirizzo passionetrekking@libero.it o andate nella sezione contatti.

CRESCIANO (Bellinzona nord):
Per chi ama la pratica del bouldering.
MONTE GARZO (Valle Maggia):
12 vie più tiri dal grado 4a al 6b.Per alcune vie si richiedono 2 corde.
AVEGNO EST (Valle Maggia):
24 vie più tiri dal grado 4a al 7a, divisi in più settori.
OSOGNA (Bellinzona nord):
Per chi ama l'aderenza su placche. Molte vie di grado oltre 5a.
SAN GOTTARDO:
Bell'area situta a circa 2200 metri di quota.34 vie anche più tiri dal grado 3a al 6b.
Pag.1   Pag.2    Torna alla home